LICEO CLASSICO “F.SBORDONE” – NAPOLI

                                PROGRAMMA DI LINGUA E LETTERATURA GRECA

    A.S. 2017-2018

PROF. PASQUALE BARBATO                                                                       CLASSE V sez. Q

 

TESTI: L.E. Rossi – R. Nicolai, Lezioni di Letteratura greca 3, Le Monnier Scuola

 

STORIA DELLA LETTERATURA

 

L’ETÀ ELLENISTICA

MENANDRO E LA COMMEDIA NUOVA

Le opere di Menandro (Il misantropo, L’arbitrato, La donna di Samo, La fanciulla tosata)

Caratteristiche della commedia di Menandro

Letture in italiano:

Estratti da La donna di Samo:

L’antefatto, vv-1-56;

La generosità di Criside, vv-60-95;

La verità è svelata, vv.450-531;

Il lieto fine, vv. 695-737

Estratti da La fanciulla tosata,

Il riconoscimento vv. 337-397

 

CALLIMACO

Opere di Callimaco: Gli Inni, Gli Aitia, i Giambi, L’Ecale

La poetica di Callimaco

Letture in italiano:

Il prologo dei Telchini (Aitia, fr.1 Pf)

La chioma di Berenice (Aitia, fr. 110,1-64 Pf)

L’inno ad Apollo: la polemica letteraria (Inno ad Apollo, vv. 100-112)

Per i lavacri di Pallade, vv. 1-51

 

TEOCRITO

L’inventore della poesia bucolica

Opere studiate: L’Incantatrice (II) Le Talisie (VII) Ila (XIII) Le Siracusane (XV)

Letture in italiano:

“L’invenzione del genere” (Le Talisie, vv. 1-51)

“Incantesimi d’amore” (L’Incantatricevv. 1-63; 76-111)

“Le donne alla festa di Adone” (Le Siracusane, vv. 1-99)

 

APOLLLONIO RODIO E L’EPICA

Trama e struttura delle Argonautiche

I personaggi delle Argonautiche

Letture in italiano:

Il proemio, Argonautiche 1, 1-22

L’episodio di Ila, Argonautiche, 1, 1207-1343

L’amore tra Medea e Giasone, Argonautiche, 3, 275-298

L’incontro tra Medea e Giasone, Argonautiche 3, 948-956; 1008-1021

 

L’EPIGRAMMA

Caratteristiche dell’epigramma letterario

La SCUOLA DORICO- PELOPONNESIACA (Leonida di Taranto)

LA SCUOLA IONICO-ALESSANDRINA (Asclepiade di Samo)

LA SCUOLA FENICIA (Meleagro)

Letture in italiano

Leonida di Taranto (AP 6, 205, 221, 295)

Asclepiade di Samo (AP 5, 7; 12, 46; 5, 164; 12, 166)

Meleagro di Gàdara (AP 5, 152, 212)

 

ERODA E IL MIMO

I Mimiambi: Il maestro (III), Le donne al tempo di Asclepio (IV), Il sogno (VIII)

Letture in italiano:

Il Sogno (Mimiambi 8)

A scuola (Mimiambi 3)

Le donne al tempo di Asclepio (Mimiambi 4, vv.20-78)

 

POLIBIO

Struttura dell’opera – il metodo storiografico – il VI libro e la teoria delle costituzioni

Letture in italiano:

Scipione piange davanti alle rovine di Cartagine (Storie 38, 22)

Il ritorno ciclico delle costituzioni (Storie 6, 3-4)

La costituzione romana (Storie 6, 11,11 – 14, 12)

 

APOLLODOREI E TEODOREI

 

IL TRATTATO SUL SUBLIME

 

PLUTARCO

Caratteri generali dell’opera: Vite parallele

Caratteri generali dell’opera: Moralia

Letture in italiano:

Le Idi di marzo e la morte di Cesare (Vita di Cesare 60-66)

La passione di Antonio per Cleopatra (Vita di Antonio 25-27)

La morte di Antonio (Vita di Antonio 76-77)

 

LUCIANO DI SAMOSATA

Opere studiate: I dialoghi e la Storia vera

Letture in italiano:

Menippo ed Hermes (Dialoghi dei morti 5)

Menippo, Eaco e alcuni illustri abitanti dell’Ade (Dialoghi dei morti 6)

L’incipit della Storia vera (Storia vera 1, 1-4)

La balena (Storia vera 1, 30-33)

 

IL ROMANZO GRECO

Caratteristiche del romanzo greco.

Gli autori del romanzo greco: Caritone di Afrodisia, Longo Sofista, Senofonte Efesio, Eliodoro, Achille Tazio.

Letture in italiano:

Un inizio avventuroso: il prologo delle Etiopiche (Eliodoro, Etiopiche 1, 1-2)

La scoperta dell’amore: Dafni e Cloe (Longo Sofista, Dafni e Cloe 1, 13-14)

Una tempesta fa naufragare la nave dei pirati (Caritone, Cherea e Calliroe, 3,3,8-18)

Il lieto fine (Achille Tazio, Leucippe e Clitofonte 8, 18-19)

 

Brani di greco CLASSICO studiati

EURIPIDE, Medea

TESTO: Euripide, Medea, (a cura di A.M. Buongiovanni), Paravia

Nota: facoltativa la lettura metrica del trimetro giambico

Medea alle donne di Corinto (vv. 214-266)

Medea e Creonte (vv. 271-291)

Medea e Creonte (vv. 324-347)

Medea e Giasone, (vv. 588- 626)

La morte di Glauce, (vv. 1163 – 1203)

 

TESTO: Lisia, Per l’uccisione di Eratostene, Simone per la Scuola

LISIA, Per l’uccisione di Eratostene paragrafi 6 -17

 

GRAMMATICA

Testo:A.Melchiorre Principe, Rhesis, sintassi greca e versioni per il triennio, Ferraro

Riepilogo dei principali elementi di morfologia nominale e verbale. Sintassi dei casi e del periodo.

Traduzione di temi di versione

 

NAPOLI, 15 MAGGIO 2018

 

IL DOCENTE                                                                                        GLI ALUNNI